giuliandgiudi

Tra i fornelli e non solo con Giulia e Giudi

I LOVE NEW YORK

Quest’anno per le nostre ferie io e mio marito abbiamo deciso di concederci un bel viaggione che desideravamo fare da tanto, siamo finalmente andati a New York!! Sono rimasta veramente colpita da questa città, l’ho trovata fantastica tanto che mi è dispiaciuto da morire tornare a casa! Siamo stati li per 10 giorni e abbiamo ovviamente goduto di tutto quello la città ha da offrire dal punto di vista culturale, artistico e gastronomico.  In fatto di cibo New York offre un’esperienza fuori dal comune, la varietà di cucine presenti è davvero sbalorditiva. Ho deciso così di dedicare questo post a quello che ho apprezzato di più del cibo made in USA, prendetelo un po’ come una mini-guida, se vi capita di fare un salto da quelle parti….

Dunque, da dove iniziare…

UN MUST LOW COST

Non esiste quartiere di New York che non abbia almeno qualche angolo occupato da un baracchino dove si possono acquistare degli ottimi hot dog per pochi dollari. Sono assolutamente da provarne con annessi e connessi: senape, ketchup, patatine e chi più ne ha piu ne metta! SQUISITI!!!! Quello nella foto lo abbiamo acquistato in un baracchino davanti all’American Museum of Natural History (Central Park West all’altezza della 79th St)

BREAKFAST

La colazione non era compresa nel nostro soggiorno in albergo e quindi ci siamo veramente potuti sbizzarrire in giro. Un posto che consiglio è sicuramente Starbucks (noi andavamo quasi sempre in quello sulla Seventh Avenue all’altezza della 35th St. ma in città ce ne sono davero tantissimi). Grande catena internazionale di caffetterie offre un’ampia varietà di caffè, dessert e prodotti di pasticceria. La mia colazione tipica era: Iced Vanilla Latte (un caffè latte freddo davvero goloso) accompagnato da un blueberry muffin (muffin ai mirtili) oppure da un bagel con cream cheese (ciambella di semplice impasto per il pane con crema al formaggio)….c’è un modo migliore di iniziare una giornata in vacanza???

In alternativa a Starbucks abbiamo fatto spesso colazione da Andrew’s Coffee Shop (35th e 7th Ave). Classico diner americano, offre una vasta gamma di piatti, cibo ottimo, servizio efficiente e prezzi molto ragionevoli. Generalmente abbastanza affollato ma siamo riusciti sempre a sederci nel giro di pochi minuti.  Per la colazione abbiamo scelto uova strapazzate e bacon (che ci hanno portato accompagnati da patate) e dei pancakes con i mirtilli che erano veramente giganti!!! Posto assolutamente consigliato, se capitate da quelle parti io fossi in voi un salto ce lo farei…

CUPCAKES CHE PASSIONE

Se anche voi impazzite per questi deliziosi e morbidi dolcetti non potete assolutamente perdervi quelli di Magnolia Bakery, la pasticceria resa famosissima dalla serie Tv Sex & the City. Il negozio è molto carino e ce ne sono diversi a NYC, noi siamo stati più volte in quello sulla 6th avenue (presso il Rockefeller Center). I cupcakes sono davvero soffici, preparati in mille varianti e coperti da una deliziosa glassa al burro…quasi dispiace mangiarli per quanto sono carini!!!  Ci siamo tornati anche per il 4 luglio e abbiamo preso quelli in tema con la Festa dell’Indipendenza, guardate che belli….

PER UN PAUSA DALLO SHOPPING O PER UN PRANZO VELOCE

Per uno spuntino veloce e riposante tra un negozio e l’altro o tra un museo e l’altro abbiamo spesso preso qualcosa al volo da Pret A Manger di fronte a Briant Park (sulla 42nd St.). Un take away molto carino, presente con diversi punti vendita in tutta la città, che offre un’alternativa più salutare e fresca ai classici hamburger ed hot dog. I Sandwich, i wrap  e le insalate sono veramente ottimi e di tantissimi tipi. Assolutamente da provare? Il sandwich California Club (con tacchino, avocado, pesto, uovo sodo e fresca insalata) e lo Swedish Meatball Hot Wrap (con polpette, salsa chili, formaggio e cipolle)….gnam gnam!! Prezzi onesti e non male neanche la loro filosofia, quello che avanza a fine giornata, invece di essere rivenduto, viene regalato ai molti senza tetto della città!

CHINATOWN

Premetto che sia io che Diego siamo dei grandi estimatori della cucina cinese e quindi gironzolando per Chinatown non abbiamo resistito dal pranzare da Vanessa’s Dumplings,  un locale  low cost nel noto quartiere tutto asiatico (118 Eldridge St.). Avevo letto svariate recensioni su questo posto su Tripadvisor, da fuori potrebbe non sembrare un granchè e l’interno è piuttosto piccolo con pochi posti a sedere ma devo dire che il cibo è ottimo e merita veramente l’attesa! Da assaggiare sono senza dubbio i dumplings bolliti con pollo e basilico e quelli alle verdure (pagati circa 4 dollari a porzione) ma vi assicuro che se non fossi stata stra piena avrei di certo provato anche quelli fritti ed una bella zuppa erano molto ma molto invitanti!

CENA FUORI A TIMES SQUARE

Per una cenetta carina e in una location suggestiva come Times Square un posto che consiglio è sicuramente Ruby Tuesday. Abbiamo trovato questo ristorante una sera per caso, il locale e’ molto carino, il personale accogliente e cordiale,  american diner al 100%.  Da provare assolutamente i piatti di carne, io ho assaggiato le costolette ed erano davvero tenere e gustose, con una salsa barbecue da leccarsi le dita, accompagnate poi da gamberetti fritti piccanti buonissimi! Mio marito invece ha scelto un altro piatto di carne veramente appetitoso, simile ad un polpettone ed anche questo accompagnato da quella salsa barbecue ottima!! I prezzi a mio avviso sono medio alti ma siete a New York e per una sera si può chiudere un occhio, ne vale la pena!

LA TORTA DI COMPLEANNO DEL BOSS DELLE TORTE…SI PUO’ VOLERE DI PIU’?

Non so voi ma a me il reality il “Boss delle torte”, su Real Time, piace veramente tanto! Non credete che realizzino delle torte bellissime??? Così, visto che eravamo a New York ed il 5 luglio scorso è stato il mio compleanno, ho costretto mio marito a sfidare l’estrema calura di quei giorni e ci siamo recati in New Jersey per comprare la mia torta nella famosissima pasticceria Carlo’s Backery. Ma non immaginavo che cosi’ tanta gente avesse avuto la mia stessa idea quel giorno e ci siamo dovuti fare ben 2 ore e mezza di fila prima di poter entrare all’interno del negozio! Ma una volta dentro che meraviglia, non sapevo davvero che torta scegliere per quante ce n’erano, ed erano tutte bellissime proprio come nel programma!! Alla fine la bambina che è dentro di me ha avuto il sopravvento e ne ho scelta una molto carina rosa a pois e  con tanto di fiocco! Devo ammettere però che la bellezza non corrispondeva alla bontà, al suo interno aveva un pan di spagna poco soffice ed una farcitura al cioccolato non male ma il fondente che la copriva era davvero dolcissimo! Vabbè non importa, io mi sono divertita moltissimo e mi sono anche tanto emozionata!!!

HARRY TI PRESENTO SALLY ED IL MITICO PASTRAMI

Vi ricordate del film “Harry ti presento Sally“? E vi ricordate la famosa scena dell’orgasmo simulato da lei in un ristorante? Bene, la sera del mio compleanno abbiamo cenato li, da Katz’s Delicatessen!! Dopo aver letto di questo locale e del loro famosissimo Pastrami sempre su Tripadvisor la curiosità ci ha guidati verso il 205 East Houston Street e devo dire che è stata veramente una serata carinissima! Il locale è un classico diner americano, il personale è cordiale, abbiamo avuto una signora molto simpatica come cameriera, ed è davvero divertente curiosare tra le tantissime foto appese sulle pareti che ritraggono i diversi personaggi famosi che hanno mangiato li.  La specialità della casa è senza dubbio il Pastrami, un panino ripieno di carne di manzo bollita e affumicata…ok descritto così non sembra niente di che ma vi assicuro che è delizioso, la carne è tenerissima e con un pochina di senape è davvero da leccarsi i baffi! Voto 10 e lode!!

Annunci
3 commenti »

Frosting al burro per cupcakes

Domenica scorsa io e mio marito siamo stati invitati a pranzo dai miei suoceri ed io come una matta mi sono incaricata di preparare il dolce. Ho pensato di portare dei cupcakes, sono sempre carini da vedere e fanno un gran figurone, ed ho colto l’occasione per sperimentare anche questa glassa al burro che non avevo mai fatto (ecco perchè sono una matta…ma si va a pranzo dai suoceri con un dolce mai provato???). Comunque alla fine i miei dolcetti oltre ad essere molto carini erano anche molto buoni…. fffiiiuuu meno male!!!

INGREDIENTI PER IL FROSTING AL BURRO:

  • 100 g di burro morbido
  • 250 g di zucchero a velo
  • 5 cucchiai di panna liquida
  • qualche goccia di estratto di vaniglia (dipende dal vostro gusto)
  • un pizzico di colorante alimentare rosa in polvere ( si trova nei negozi specializzati e la quantità da utilizzare dipenda dall’intensità di colore che volete ottenere)
  • zuccherini per decorare

Per la preparazione dei cupcakes ho ultilizzato la stessa ricetta dei cupcakes con glassa al formaggio che avevo fatto qualche tempo fa (trovate la ricetta o seguendo il link o nella categoria dolci). Per la preparazione del frosting al burro ho lavorato tutti gli ingredienti con uno sbattitore per circa 10 minuti fino ad ottenere una crema soffice. Munitevi poi di una sac à poche e decorate a piacimento i vostri cupcakes utilizzando anche degli zuccherini colorati.

et voilà…cotto e lecato!!!

1 Commento »

Mezzi rigatoni ai quattro formaggi

Questa sera per cena non avevo veramente nulla, devo assolutamente fare un pò di spesa, quindi cosa potevo preparare? Ho trovato in frigo un pezzetto di montasio e di gorgonzola, un pochina di panna avanzata dalla preparazione del frosting al burro dei cupcakes di domenica scorsa ed una mozzarella….ecco cosa fare, una pasta ai quattro formaggi!!! Per renderla ancora più appetitosa una volta pronta l’ho fatta gratinare in forno ed in pochi minuti ho messo insieme, con qualche avanzo, proprio una cenetta con i fiocchi!

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

  • 200 g di mezzi rigatoni
  • 50 g di gorgonzola dolce
  • 40 g di montasio grattuggiato
  • 50 ml di panna fresca
  • 2 manciate di parmiggiano grattuggiato
  • 1 mozzarella (125 g)
  • 1 manciata di pangrattato
  • sale e pepe

Portate ad ebbollizione in una pentola abbondante acqua salata. Nel frattempo con il tritatutto tritate finemente il montasio e fatelo sciogliere in un pentolino, a fuoco basso e mescolando in continuazione, con il gorgonzola, il parmiggiano e la panna. Cuocete la pasta al dente ed una volta pronta conditela con la crema di formaggi ed un pizzico di pepe. Disponete la pasta condita in una teglia che avrete precedentemente coperto di carta forno, distribuitevi sopra la mozzarella a pezzetti, spolverate con il pangrattato e fate gratinare in forno per circa 15 minuti.

et volià…cotto e leccato!!!

2 commenti »

Grissini pomodoro e origano

Proseguono gli Europei di calcio 2012 e domenica scorsa, in occasione della prima partita dell’Italia, abbiamo invitato degli amici a casa nostra per un apericena e per tifare tutti insieme. Oltre alle solite patatine, noccioline ecc. volevo preparare per l’aperitivo qualcosa di goloso da spizzicare e mi sono ricordata di questa ricettina che avevo trovato tanto tempo fa su un giornale. I grissini sono stati un successone, peccato solo che la partita non sia finita con la tanto attesa vittoria…vabbè sarà per la prossima!

INGREDIENTI:

  • 1 confezione di pasta da pizza già stesa (si trova al supermercato nel banco frigo)
  • 4/5 cucchiai di passata di pomodoro
  • 1 cucchiaio di origano
  • 2 cucchiai di parmiggiano grattuggiato
  • olio d’oliva
  • sale

Srotolate sulla placca da forno la pasta da pizza lasciandola sulla carta in cui era avvolta. Tagliate la pasta a striscie con un coltello. In una ciotolina mescolate insieme la passata di pomodoro, l’olio, l’origano, il sale e spennelate il composto sopra le striscie di pasta. Fate cuocere in forno a 200° per circa 15 min. Togliete la teglia dal forno, distribuite sopra ai grissini il parmiggiano grattuggiato e rimetteteli in forno per altri 10 min facendo attenzione a non farli scurire troppo.

et voilà…cotto e leccato!!!

2 commenti »

Bastoncini di pollo panati degli Europei 2012

Oggi sono iniziati gli Europei di calcio 2012 e la visione della partita a casa nostra è cominciata alle 18.00 con spritz e patatine davanti alla tv…che goduria! Per cena non mi andava di cucinare, avevamo più voglia di smangiucchiare qualcosa sul divano durante Russia – Repubblica Ceca e mi sono ricordata di questa ricettina che mi ha passato la mia amica Silvia. Questi bastoncini di pollo sono ottimi, si preparano in 5 minuti e la panatura con la frutta secca diventa croccantissima! Le dosi degli ingredienti vanno calcolate un po’ ad occhio e dipendono anche da quanti ne volete preparare, io ne ho fatti circa una ventina.

INGREDIENTI:

  • 3 fette di petto di pollo
  • 1 uovo
  • 2 manciate di frutta secca mista tostata e salata (arachidi, noci, anacardi, mandorle ecc.)
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • sale

Tritate abbastanza grossolanamente la frutta secca e mischiatela con il pangrattato ed un pizzico di sale. Tagliate le fette di petto di pollo a listarelle. In un piatto sbattete l’uovo e salatelo. Passate le listarelle di pollo prima nell’uovo e poi nella panatura facendo attenzione a farla aderire bene e disponetele in una teglia coperta di carta forno. Fate cuocere in forno già caldo per circa 10 min a 200°, devono risultare ben dorati. Una volta cotti salateli in superficie, tirate fuori una birra gelata dal frigo e godetevi la partita…

et voilà…cotto e leccato!!!

Lascia un commento »

Pollo alla birra con bacche di ginepro

Oggi volevo preparare proprio un pranzetto domenicale con i fiocchi e mi sono sbizzarita con quello che avevo in casa. In terrazzo ho una bellissima pianta di salvia e ho pensato di fare un po’ di pastella per friggerne qualche foglietta come aperitivo. In frigo invece avevo scongelato dei bei cosciotti di pollo ed invece di farli semplicemente arrosto ho pensato di riproporre questa ricetta che avevo fatto qualche tempo fa ed aveva riscosso un gran successo. La cottura è un pochino lunga (ovviamente dipende anche dalla grandezza delle cosce di pollo) ma non va seguito molto e la preparazione è facile facile. Alla fine il pollo si presenterà morbidissimo e la birra avrà formato un sughetto delizioso!

INGREDIENTI PER  2 PERSONE:

  • 2 cosce di pollo (le mie erano abbastanza grandi, erano circa 900g)
  • 1 bottiglia di birra grande (66cl)
  • 2 cucchiai di farina
  • 1 cucchiaino di bacche di ginepro
  • sale e pepe

In una pentola dai bordi alti sistemate le cosce di pollo in modo che non siano sovrapposte. Distribuitevi sopra la farina, il sale, una spolverata di pepe e le bacche di ginepro. Versate ora la birra che deve completamente ricoprire la carne e fate cuocere a fuoco non troppo altro per 1 ora circa. La prima mezz’ora tenete  il coperchio sulla pentola e la restante mezz’ora toglietelo per far restringere il sughetto. Girate il pollo delicatamente di tanto in tanto e se vedete che il liquido si asciuga troppo velocemente rimettete il coperchio e terminate la cottura.

et voilà…cotto e leccato!!!

Lascia un commento »

Pastella per friggere

Premetto di non essere mai stata molto brava con i fritti, il problema forse stava nella pastella ma generalmente mi rimanevano mollicci ed assorbivano molto olio…insomma una schifezza! La ricetta di questa pastella me l’ha suggerita mia nonna e devo dire che è ottima, con la frittura diventa bella croccante, finalmente!! Le dosi ovviamente variano da quanta ne dovete preparare, io oggi ad esempio ne ho fatta poca poca perchè dovevo friggere solo qualche foglia di salvia per aperitivo.

INGREDIENTI:

  • 5 cucchiai di farina
  • 1/2 bustina di lievito di birra granulare
  • acqua frizzante q.b. (la consistenza non deve essere troppo liquida)
  • sale

Mescolate insieme tutti gli ingredienti con una frusta da cucina facendo attenzione a non rendere la pastella troppo liquida, deve rimanere ben attaccata a quello che dovete friggere. Prima di utilizzarla fatela riposare almeno 1 oretta in modo che possa crescere un pochino.

et voilà…cotto e leccato!!!

Lascia un commento »

Gnocchi di ricotta di Silvia

Oggi a Gorizia è una giornata un pochino uggiosa, non sembra per niente primavera e quindi invece di andarmene in giro mi sono dedicata alla cucina. La mia amica e collega Silvia mi ha dato la ricetta di questi gnocchi veramente buoni e quale occasione migliore per provarli? Sono molto facili da fare (li ha fatti quasi tutti mio marito!!!) e con queste dosi ne vengono parecchi, noi siamo solo in due perciò ne ho congelati un bel po’! Io li ho conditi con un sugo semplice di pomodoro ma sicuramente saranno ottimi anche burro e salvia o ad esempio con il pesto.

INGREDIENTI:

  • 500 g di ricotta
  • 250 g di farina (più quella per la spianatoia)
  • 1 uovo intero
  • sale e pepe

Impastate la ricotta con la farina, l’uovo, un pizzico di sale e pepe e formate una palla (se vi sembra ancora troppo morbida e appiccicosa aggiungete ancora farina). Una volta pronto l’impasto prelevatene dei pezzi e formate dei “lombrichi” da cui taglierete gli gnocchi. Portate ad ebbollizione abbondante acqua salata e immergetevi gli gnocchi. Non appena riemergono e riprende il bollore fate cuocere per 5 minuti e scolateli con una schiumarola. Conditeli con il sugo che avete scelto e abbondante parmiggiano.

et voilà…cotto e leccato!!!

Lascia un commento »

Spaghetti con asparagi e bottarga

Questo è uno dei piatti forti di mio padre, sono squisiti e ogni volta che li prepara ce li spazzoliamo in un lampo! L’aggiunta dei semi di girasole poi dona a questo piatto veramente una croccantezza e un tocco in più…insomma sono proprio da provare!!

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

  • 160 g di spaghetti n° 5
  • 35 g di bottarga di muggine
  • 400 g di asparagi
  • 2 spicchi d’aglio
  • olio d’oliva
  • un pugno di semi di girasole
  • sale e pepe nero

Lavate gli asparagi e tagliateli a rondelle, se la parte finale risulta un po’ dura sbucciatela ed affettate anche quella. In una padella fate rosolare in un po’ d’olio di oliva gli asparagi con gli spicchi d’aglio (se ritenete necessario durante la cottura aggiungete un paio di cucchiai d’acqua affinchè gli asparagi non si asciughino troppo). A metà cottura aggiungete metà della bottarga, che nel frattempo avrete grattuggiato con una grattuggia dai fori larghi, aggiustate di sale e pepe e terminate la cottura fino a che gli asparagi risulteranno morbidi. Cuocete gli spaghetti al dente in abbondante acqua salata e una volta scolati fateli saltare nella padella con gli asparagi, la bottarga che avete tenuto da parte ed i semi di girasole.

et voilà…cotto e leccato!!!

Lascia un commento »

Le polpette di Andrea

La ricetta di queste polpette mi è stata data dal mio amico nonchè collega Andrea, e devo dargli assolutamente merito poichè sono spettacolari!!! Molto facili da preparare ma il segreto sta nel condire in anticipo la carne e farla riposare almeno 2 ore, in questo modo le vostre polpette saranno ben saporite. Mi ha dato anche un’altra dritta, se dovessero avanzarvi delle polpette cotte usatele per preparare il sugo per la pasta…da leccarsi i baffi!!

INGREDIENTI:

  • 500 g di carne macinata mista (manzo e maiale)
  • 2 uova
  • 2 fette di pancarrè
  • 2 cucchiai colmi di grana grattuggiato
  • aromi vari (a vostro piacere, ad es. prezzemolo, salvia ecc. meglio se freschi)
  • sale e pepe
  • pangrattato
  • olio di semi per friggere

Lavorate insieme la carne macinata e le uova. Aggiungete le fette di pancarrè sbriciolate (tagliate via i bordi prima), il grana, gli aromi  e aggiustate di sale e di pepe. Lasciate riposare la carne così condita in frigo per almeno 2 orette. Scaldate in una padella dai bordi alti abbondante olio di semi e nel frattempo preparate le polpette. Realizzate tante polpettine piccole (in questo modo si cuoceranno meglio), passatele nel pangrattato e friggetele nell’olio ben caldo finchè non saranno dorate. Fatele poi sgocciolare su della carta da cucina e salatele in superficie.

et voilà…cotto e leccato!!!

Lascia un commento »